Italiano English

 

 

 

CALENDARIO EVENTI

 

IN EVIDENZA

il diavolo e l'acqua santa

Dal 10-07-2020
Al 13-09-2020

Mostra Retrospettiva Antologica dedicata al pittore Eugenio Pieraccini nel Quarantennale della sua scomparsa

 

 

ASSOCIAZIONE PRO LOCO SERAVEZZA
Via C.Del Greco, 11 - 55047 Seravezza (Lu)
Tel. 0584 757325 Fax 0584 758750
C.F. 82008310466 - P. IVA 01354480467

Comune di Seravezza Comune di Stazzema Unione Comuni dell'Alta Versilia Parco Apuane
Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana Terre Medicee
Camera di Commercio di Lucca UNPLI UNPLI Toscana UNPLI Lucca

Seguici!

Pro Loco Seravezza su Facebook    

Pro Loco Seravezza

Malbacco

POSIZIONE GEOGRAFICA

La frazione si trova sulla strada che da Seravezza arriva all'Altissimo dopo Riomagno, tra il Canale del Borrone e il Canale di Rota.

STORIA

Il toponimo significa guado o passaggio malagevole di un torrente, pietre che vengono conficcate nel letto di un torrente per passare dall'altra parte. Michelangelo vi passava tutte le volte che accedeva alle cave di Trambiserra e della Cappella, attraverso la strada che lui stesso aveva aperto nel 1518. Intorno al 1861 nella località erano ancora visibili le rovine di un laboratorio di marmi dei Tonini e di una ferriera appartenente alla compagnia di padre Bonaventura Paci. Visibili anche i resti di un'antica fabbrica di vetriolo.

LUOGHI D'INTERESSE

LE CASCATE DELLA DESIATA

Sulla sinistra lungo il fiume Serra, dopo Malbacco, si trovano le cascate della Desiata. Il toponimo risale al latino desiderare: altezza elevanta e quindi raggiungibile solo dopo aver superato alcune difficoltà. La località divenne punto di riferimento durante i lavori che Michelangelo intraprese per costruire la strada delle cave. Nel marzo 1936, lungo la strada che porta all'Altissimo si verificò una frana.

 


 

Malbacco


 

Torna alle località dell'Alta Versilia