Italiano English

 

 

 

 

 

CALENDARIO EVENTI

 

ASSOCIAZIONE PRO LOCO SERAVEZZA
Via C.Del Greco, 11 - 55047 Seravezza (Lu)
Tel. 0584 757325 Fax 0584 758750
C.F. 82008310466 - P. IVA 01354480467

Comune di Seravezza Comune di Stazzema Unione Comuni dell'Alta Versilia Parco Apuane
Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana Terre Medicee
Camera di Commercio di Lucca UNPLI UNPLI Toscana UNPLI Lucca

Seguici!

Pro Loco Seravezza su Facebook    

Pro Loco Seravezza

Monte Pania della Croce da Passo Croce

Campocatino (1000 m s.l.m.) - Passo della Foccolaccia (1642 m s.l.m.) - Monte Tambura (1890 m s.l.m.)

Partenza: Campocatino (1000 m s.l.m.)
Arrivo: Monte Tambura (1890 m s.l.m.)
Dislivello: 900 m
Tempo di percorrenza: solo andata 3 h 15'
Difficoltà: EE
Sequenza sentieri: CAI 177 (il 147 è sconsigliabile)
Punti di appoggio: Campocatino
Interessi prevalenti: Paesaggistici – geologici
Note sul percorso: alcuni tratti sono esposti
Periodo consigliato: primavera – estate

Vette

Da Campocatino, percorrendo il sentiero CAI 177, che attraversa prati e boschi, si
arriva, in ca 1 ora, al passo del Monte Tombaccia. Prestando un po’ di attenzione si
traversa il passo e ci dirigiamo verso la Carcaraia, zona carsica crivellata di doline,
fratture e abissi di rilevante importanza per poi giungere al Passo della Focolaccia
(1642 m s.l.m.). Si attraversano le cave e poi seguendo la cresta si arriva sulla vetta
(1890 m s.l.m.).


VARIANTE:
É possibile raggiungere il monte Tambura anche da Resceto (485 m s.l.m.): questo
itinerario non è consigliato perché, dato il forte dislivello di ca 1400 m, è molto
faticoso e indicato quindi solo per escursionisti esperti ed allenati.

Scarica la tabella completa del percorso (formato PDF dim. 82 kB)


Montagna sicura:

  • Si raccomanda di informarsi sempre sulle condizioni meteorologiche e di tenere presente che in montagna avvengono improvvisi cambiamenti climatici.
  • In caso di necessità chiamare il numero unico per le emergenze 118 specificando che si tratta di un soccorso in montagna.
  • Si consiglia un abbigliamento adeguato e scarponcini comodi.
  • L'Associazione Pro Loco Seravezza ricorda che la valutazione della difficoltà e dei tempi di percorrenza indicati sono soggettivi e declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze riguardo a quanto riportato. In particolare non garantisce la manutenzione dei sentieri, che esula dalle competenze dell'Associazione.

Torna alle escursioni