Italiano English

 

 

 

 

 

CALENDARIO EVENTI

 

ASSOCIAZIONE PRO LOCO SERAVEZZA
Via C.Del Greco, 11 - 55047 Seravezza (Lu)
Tel. 0584 757325 Fax 0584 758750
C.F. 82008310466 - P. IVA 01354480467

Comune di Seravezza Comune di Stazzema Unione Comuni dell'Alta Versilia Parco Apuane
Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana Terre Medicee
Camera di Commercio di Lucca UNPLI UNPLI Toscana UNPLI Lucca

Seguici!

Pro Loco Seravezza su Facebook    

Pro Loco Seravezza

Monte Gabberi da Trescolli

Trescolli (526 m s.l.m.) - Foce di S. Rocchino (801 m s.l.m.) - Monte Gabberi (1108 m s.l.m.)

Partenza: Trescolli (526 m s.l.m.)
Arrivo: Monte Gabberi (1108 m s.l.m.)
Dislivello: 580 m
Tempo di percorrenza: A/R 3 h 45'; solo andata 2h 15'
Difficoltà: E
Sequenza sentieri: CAI 106 – CAI 107
Punti di appoggio: Casoli
Interessi prevalenti: Paesaggistici
Periodo consigliato: Primavera – Estate - Autunno
Accessibilità:in auto fino a Casoli

Vette

Si risale con l'auto la valle di Camaiore fino a Casoli (423 m s.l.m.); da qui si prosegue lungo
la strada che si snoda per ca. 3 km fino a giungere in località Trescolli. Qui si risale il ripido
prolungamento della strada alla ricerca di uno slargo, poco evidente in verità, dove lasciare
l'auto. Si entra nel bosco e, lasciata sulla destra la diramazione asfaltata che conduce a
Bellogno, si prende la mulattiera CAI 106, che in 45 minuti conduce alla foce di S. Rocchino
(801 m s.l.m.). Si piega poi verso sinistra sul sentiero CAI n. 107, andando ad attaccare il
versante Sud del Monte Gervoli (941 m s.l.m.). Il percorso prosegue in falsopiano fino a un
breve strappo solcato dai roccioni: da qui si segue la traccia del sentiero che costeggia una
palizzata prima di tornare nella fitta boscaglia. Si rimontano quindi gli ultimi 200 metri di
dislivello che in 20 minuti conducono alla vetta. Dalla vetta del Monte Gabberi (1108 m
s.l.m.), che reca una croce di ferro, si gode una bellissima vista sulla costa e sulle Apuane
centrali e meridionali (M. Altissimo, M. Corchia, M. Pania della Croce, M. Procinto, M.
Matanna e M. Piglione).
Per il ritorno si ripete in senso inverso il percorso dell'andata (1h 30').

Scarica la tabella completa del percorso (formato PDF dim. 61 kB)


Montagna sicura:

  • Si raccomanda di informarsi sempre sulle condizioni meteorologiche e di tenere presente che in montagna avvengono improvvisi cambiamenti climatici.
  • In caso di necessità chiamare il numero unico per le emergenze 118 specificando che si tratta di un soccorso in montagna.
  • Si consiglia un abbigliamento adeguato e scarponcini comodi.
  • L'Associazione Pro Loco Seravezza ricorda che la valutazione della difficoltà e dei tempi di percorrenza indicati sono soggettivi e declina ogni responsabilità per eventuali inesattezze riguardo a quanto riportato. In particolare non garantisce la manutenzione dei sentieri, che esula dalle competenze dell'Associazione.

Torna alle escursioni